RECENSIONE: AWOLNATION – Angels miners & the lightning riders

Quando nel 2011 uscì la hit planetaria Sail tutti urlarono al miracolo AWOLNATION, il progetto di Aaron Bruno che, nonostante gli anni e alcuni alti e bassi, riesce ancora ad ammaliare e divertire con il suo electropop, le sfumature punk, i sintetizzatori, lo scream piazzato qui e là e un’energia seconda a nessuno. Spesso accostato al modello degli Imagine Dragons, è stato proprio il californiano Bruno, al contrario, a dire prima (e meglio) ciò che musicalmente è diventata poi l’impronta inconfondibile della band di Las Vegas. Un disco come Megalithic Symphony (2011) ne è la prova più lampante. Dopo l’incerto Here come the runts del 2018, un grande ritorno che racconta fantasmi e genio di un uomo che lo scorso anno ha dovuto fare i conti con la distruzione della propria abitazione durante l’ondata di incendi che devastò Malibu, raccontata con soffocante nostalgia in California Halo Blue. Il brano era già disponibile nella playlist di dicembre di River of Sound.

🎵 DA NON PERDERE
The Best, Mayday!!!, California Halo Blue, Radical.

 

ROSTelegramRiver of Sound è su TELEGRAM
Classifiche, playlist, compilation, novità musicali
e le canzoni più belle che non ti faranno ascoltare alla radio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...